Sblocco cancello in ferro a Torino: come fare e a chi rivolgersi

sblocco cancello ferro torino

La tua abitazione in provincia di Torino è recintata da un cancello in ferro che non si apre? Niente di cui preoccuparsi troppo: lo sblocco dei cancelli in ferro rappresenta uno dei problemi più diffusi che può affrontare un fabbro.

Tuttavia, non aspettare ancora prima di risolverlo, altrimenti rischi di peggiorare la situazione. Se hai bisogno di una riparazione del cancello a Moncalieri o Collegno, contatta un tecnico di zona per un intervento rapido e per non incorrere in costi troppo alti derivanti dalla trasferta.

Vediamo allora perché a volte è necessario sbloccare il cancello in ferro, quali sono i passaggi che occorre fare per ripararlo e a chi rivolgersi per un guasto a Torino e dintorni.

Cancello in ferro bloccato: perché succede

Il cancello in ferro che protegge la nostra casa è costantemente esposto all’aggressione degli agenti esterni ed atmosferici come l’umidità, lo smog ed il gelo.

Con il trascorrere del tempo, questi elementi concorrono a deteriorare tutte le parti metalliche del cancello come le superfici ed i dispositivi di rotazione, chiusura e bloccaggio. Se invece si procede ad una valutazione dello stato per tempo, si può evitare che tutto questo accada.

Un altro problema che si può presentare, soprattutto nei cancelli più grandi ed in seguito ad un utilizzo prolungato è rappresentato da un graduale fenomeno di fuori-squadro delle ante. Questo guasto porta dopo un po’ di tempo a non far chiudere più bene il cancello, se non forzando le ante.

In alcuni casi poi le ante restano ad una distanza tale che il dente della serratura non riesce a farle unire correttamente. Lo scrocco verticale che ha lo scopo di bloccare non rientra più bene nella sua sede ed il cancello non si chiude a dovere.

Cosa fare per sbloccare un cancello

Le prime parti su cui bisogna agire per operare lo sblocco del cancello in ferro sono i cardini. Questi ultimi sono soggetti alla formazione di ruggine e al blocco dei movimenti a causa della presenza di elementi come sabbia e terriccio. 

Per quanto riguarda la ruggine, questa non dovrà essere coperta con la pittura, bensì si dovrà procedere ad agevolare il movimento tramite l’uso di appositi lubrificanti che fungono anche da barriera contro l’aggressione dell’umidità. Il lubrificante andrà distribuito sui cardini e fatto agire per qualche minuto.

Quando il movimento delle ante torna alla normalità è necessario pulire il cardine con una spazzola d’ottone e trattare tutta la zona con un grasso adatto al ferro.

Il ferro verticale (anche detto scrocco) che si trova alla base dell’anta senza serratura, ha lo scopo di bloccare il cancello stabilmente quando è chiuso. Se vi è un malfunzionamento, lo scrocco non si muove facilmente ed il tecnico dovrà intervenire per ripristinare il movimento iniziale. Se invece la chiusura dello scrocco risulta difficile perché non lo si riesce ad inserire più correttamente nella sua sede al suolo, molto probabilmente è perché c’è un problema di fuori squadro delle ante.

Sblocco cancello in ferro a Torino e provincia: chi contattare

Per qualsiasi problema di sblocco della serratura del cancello in ferro a Nichelino e dintorni, FabbroaTorino si rende disponibile anche per un pronto intervento 24/7. Contatta i nostri fabbri specializzati al 3393766635 per una manutenzione professionale o una riparazione del cancello in ferro. Nel caso fosse necessario, il fabbro sostituirà la serratura senza rovinare l’anta.